domenica 29 marzo 2015

I Festival Internazionale della Canzone di Venezia

Festival Internazionale della Canzone di Venezia

Pino Rucher prese parte a numerosi concerti, trasmissioni radiofoniche e televisive collaborando con i più grandi maestri del tempo.

Tra le tante manifestazioni cui partecipò, ricordiamo il Festival Internazionale della Canzone di Venezia che
si tenne dal 24 al 30 luglio 1955, nel quale si esibì con grande successo l’orchestra della RAI diretta dal M° Cinico Angelini, con la presenza di Rino Salviati, Armando Trovajoli e Franco Pucci.

Le canzoni eseguite con la partecipazione dell'orchestra Angelini furono: Perché (cantante Carla Boni); La voce del cuore (cantante Lucia Mannucci); Stornello d'amore (cantante Gino Latilla); Sogno (cantante Carla Boni); Profumo numero cinque (Quartetto Cetra); Vecchia Europa (cantanti Carla Boni, Gino Latilla, Quartetto Cetra).

L'evento, presentato da Nunzio Filogamo e Franca Maj, fu vinto con la canzone Vecchia Europa da Carla Boni, Gino Latilla e il Quartetto Cetra.

Festival Internazionale della Canzone di Venezia. Pino Rucher alla chitarra con l'orchestra Angelini. Gino Latilla canta Stornello d'amore.

Festival Internazionale della Canzone di Venezia. Il chitarrista Pino Rucher, tra Carla Boni e Gino Latilla, con l'orchestra Angelini.

Festival Internazionale della Canzone di Venezia. Carla Boni, Gino Latilla e il Quartetto Cetra si esibiscono con Vecchia Europa. Pino Rucher alla chitarra con l'orchestra Angelini.

Festival Internazionale della Canzone di Venezia. I presentatori Nunzio Filogamo e Franca Maj annunciano la cantante Carla Boni. Pino Rucher (primo da sinistra) con l'orchestra Angelini.

Festival Internazionale della Canzone di Venezia. Il chitarrista Pino Rucher (primo da sinistra) con l'orchestra Angelini.

Nessun commento:

Posta un commento